• 800-200-214
  • info@mastercredit.it

Category ArchiveNews

Tornano in rialzo le borse europee

Dopo la seduta negativa di ieri, tornano in territorio positivo le principali borse europee, le quali però, aspettano con prudenza la riunione di domani della Bce. A circa un’ora dal termine Londra registra l’indice migliore +0,68%, seguono con guadagni intorno al mezzo punto percentuale Madrid +0,55% e Milano +0,44%; bene, ma con rialzi più moderati Francoforte +0,27% e Parigi +0,07%.

A Piazza Affari in ripresa i tecnologici con Stmicroelectronics +2,86% in vetta agli indici migliori, buona seduta anche per Ferrari +2,09%, Snam +1,70%, Terna +1,70% e Luxottica Group +1,27%. Tra gli indici peggiori Saipem al momento è la peggiore -1,22%, seguono Poste Italiane -1,07%, Buzzi Unicem -0,72%, Brembo -0,59% e Mediaset S.P.A -0,48%.

Oltreoceano chiusura debole ma positiva per la borsa di Tokyo +0,10%; mentre a Wall Street viaggiano in territorio verde sia NASDAQ +0,33% che Dow Jones +0,08%.

Borse in rosso, Francoforte la peggiore

In attesa della riunione di giovedì della Bce si muovono in territorio negativo tutte le principali borse europee. A rallentare ulteriormente i mercati è anche la pesante disfatta del presidente americano sulla sanità. Quando siamo a circa due ore dalla chiusura Francoforte registra l’indice peggiore -1,46%, seguono Parigi -1,16%, Madrid -0,96%, Milano -0,47% e Londra -0,21%.

A Piazza Affari tra gli indici migliori, al momento, troviamo Atlantia +1,36%, Azimut +0,78%, Recordati Ord +0,71%, Telecom Italia +0,55% e Enel +0,24%. Mentre tra i cinque peggiori di giornata prima posizione per Yoox Net-A-Porter Group -2,86%, seguono Mediobanca -2,44%, Saipem -2,38%, Bper Banca -2,09% e Prysmian -1,89%.

Fuori dal vecchio continente chiude in ribasso la borsa di Tokyo -0,59%, mentre a Wall Street inizia in negativo la seduta sia per NASDAQ -0,03% che per Dow Jones -0,22%.

Ancora prudenti le borse europee

Un’altra giornata all’ insegna della prudenza per le principali piazze europee, che nonostante il dato positivo del Pil cinese, continuano a muoversi con cautela. Al momento, fatta eccezione per Londra +0,29%, i principali mercati azionari europei si muovono in lieve flessione: Milano -0,05%, Madrid -0,27%, Francoforte -0,37% e Parigi -0,06%.

A Piazza Affari seduta positiva per Yoox Net-A-Porter Group +1,86% che per adesso si trova in cima agli indici migliori, bene anche Telecom Italia +1,80%, Prysmian +1,22%, Salvatore Ferragamo +1,03% e Stmicroelectronics +1,01%. Tra gli indici peggiori troviamo invece A2a -1,43%, Banca Generali -1,22%, Terna -0,78%, Italgas -0,70% e Enel -0,60%.

Oltreoceano rimane chiusa per festività la borsa di Tokyo, mentre a Wall Street, ancora chiusa, si ripartirà dagli indici positivi di venerdì: Dow Jones +0,39% e NASDAQ +0,77%.

Deboli le borse europee

Giornata all’insegna della prudenza per le principali borse europee, le quali, dopo una seduta debole, si apprestano a chiudere in ribasso. Al momento solamente Madrid registra un indice positivo appena sopra lo zero percentuale +0,08%, mentre Milano -38%, Francoforte -0,18%, Londra -0,40% e Parigi -0,08% procedono in lieve flessione.

A Piazza Affari maglia rosa per Leonardo +3,16%, bene anche Tenaris +1,64%, Yoox Net-A-Porter Group +1,58%, Italgas +1,32% e Prysmian +1,08%. In rosso tra i 5 peggiori di giornata, al momento, troviamo Telecom Italia -2,24%, seguono Unicredit -1,90%, Banco Bpm -1,66%, Brembo -1,53% e Unipol -1,44%.

Fuori dal vecchio continente apertura debole ma in rialzo per Wall Street: NASDAQ +0,27% e Dow Jones +0,04% mentre a Tokyo seduta terminata in lieve rialzo +0,09%

Volano le borse europee

Seduta in rialzo per le principali borse europee decisamente stimolate dalle prime anticipazione delle parole della Yellen. Al momento i principali mercati azionari europei viaggiano sui massimi di giornata, portandosi tutti sopra il punto percentuale. Quando manca circa un’ora al termine della seduta Parigi è la migliore +1,81%, seguono Francoforte +1,60%, Milano +1,55%, Londra +1,30% e Madrid +1,14%.

A Piazza Affari Saipem in vetta agli indici migliori +4,49%, bene anche Azimut +3,91%, Tenaris +3,76%, Banca Generali +3,30% e Ferraro +3,08%. Tra gli indici peggiori solamente Ubi Banca -1,45% e Salvatore Ferragamo -0,65% registrano indici negativi.

A Wall Street apertura in positivo sia per NASDAQ +0,92% che per Dow Jones +0,70%, mentre a Tokyo il Nikkei chiude in ribasso perdendo circa mezzo punto percentuale.

Lunedì in verde per le borse europee

Sta per concludersi la prima seduta settimanale e le borse europee sembrano continuare sulla scia positiva di venerdì scorso. Quando manca ormai pochissimo alla chiusura tutte le principali piazze europee si trovano in territorio positivo. Milano, al momento, è la migliore +0,75%, seguono Francoforte +0,62%, Parigi +0,61%, Londra +0,47% e Madrid +0,31%.

A Piazza Affari seduta positiva per Italgas + 3,36%, bene anche Ferrari +3,18%, Cnh Industrial +2,77%, Saipem +2,31% e Moncler +2,29%. Tra i cinque peggiori di giornata, in prima posizione troviamo Yoox Net-A-Porter Group che al momento perde il 3,19%, seguono con perdite più moderate Telecom Italia -1,86%, Ubi Banca -0,68%, Luxottica Group -0,29% Unipol -0,15%.

Fuori dal vecchio continente chiusura in rialzo per la borsa di Tokyo +0,76%, mentre a Wall Street, dopo un’apertura debole, continuano a muoversi in rialzo sia NASDAQ +0,45% che Dow Jones +0,05%.

Giu le europee, bene Wall Street

Si apprestano a chiudere in ribasso l’ultima seduta settimanale le principali borse europee nonostante i dati sul lavoro arrivati dall’America. Al momento solamente Londra+0,14% è sopra lo zero. Milano -0,47%, Madrid -0, 29%. Francoforte -0,12% e Parigi -0,24% continuano a muoversi in territorio negativo.

A Piazza Affari giornata positiva per Stmicroelectronics +1,77%, Brembo +1,50%, Yoox Net-A-Porter Group +0,66%, Enel +0,64% e Ubi Banca +0,63%; mentre tra i cinque indici peggiori troviamo in prima posizione Mediaset S.P.A a -3,55%, seguono Tenaris -2,03%, Salvatore Ferragamo -2,00%, Saipem -1,91% e Leonardo -1,66%.

Wall Street, dopo la chiusura negativa di ieri, riapre la seduta odierna in positivo con Dow Jones e NASDAQ rispettivamente a +0,30% e +0,75%. A Tokyo invece, seduta terminata in lieve ribasso -0,32%.

Borse in rosso

Giornata in rosso per le principali borse europee, che dopo la seduta negativa di ieri continuano a muoversi con incertezza in attesa delle prossime mosse delle banche centrali. Al momento solamente Piazza Affari si muove leggermente sopra lo zero percentuale +0,04%. Londra -0,59%, Francoforte -0,80%, Madrid -0,81% e Parigi -0,92%.

A Piazza Affari, quando mancano circa due ore alla chiusura, tra gli indici migliori troviamo Brembo +3,29%, Banco Bpm +2,67%, Unicredit +1,71%, Banca Generali +1,15%, Yoox Net-A-Porter Group +1,09%. Tra i cinque peggiori invece, in prima posizione Campari -1,78%, seguono Mediaset S.P.A -1,55%, Recordati Ord -1,49%, A2a -1,44% e Prysmian -1,17%.

Fuori dal vecchio continente anche il Nikkei chiude la seduta in ribasso cedendo circa mezzo punto percentuale, mentre a Wall Street inizia in ribasso l’avvio di seduta: NASDAQ -0,65% e Dow Jones -0,24%.

Borse deboli, solo Piazza Affari in positivo

Giornata debole senza troppi spunti per le principali piazze europee, le quali dopo una partenza in lieve calo si apprestano a chiudere la seduta oscillando sulla parità. Al momento solamente Piazza Affari si trova in territorio positivo +0,29%. Madrid -0,05%, Francoforte -0,03%, Londra -0,02% e Parigi -0,04%.

A Piazza Affari giornata positiva per Saipem +4,20% e per il comparto bancario: Ubi Banca +4,03%, Bper Banca +3,10%, Banco Bpm +1,99% e Unicredit +1,65%.  Mentre tra i 5 peggiori di giornata troviamo Ferrari -1,91%, Telecom Italia -1,40%, Campari-1,20%, Prysmian -1,17% e Terna -1,08%.

Oltreoceano chiusura in lieve ribasso per Tokyo -0,12%, mentre rimangono chiuse le borse di Wall Street per la Festa dell’indipendenza.

 

In verde l´Europa, Milano su tutte

 

Inizia bene la settimana per il vecchio continente che chiude in rialzo la prima seduta settimanale del secondo semestre. A dare la carica nelle principali piazze europee ci pensano le banche, l’energia e le materie prime. La prima della classe è Piazza Affari +2,08%, seguono Madrid +1,49%, Parigi +1,47%, Francoforte +1,22% e Londra +0,88%.

A Piazza Affari è Fiat Chrysler Automobiles la protagonista della giornata chiudendo in rialzo a +6,53%, bene anche  il comparto bancario, Bper Banca +6,46%, Unipol +5,31%, Ubi Banca +3,98% e Buzzi Unicem +3,95%. Tra i cinque peggiori troviamo in prima posizione Recordati Ord -2,03%, Mediaset S.P.A -0,64%, Brembo -0,47%, A2a -0,41% e Poste Italiane +0,17%.

Oltreoceano chiusura in lieve rialzo per Tokyo +0,11%, mentre a Wall Street chiusura contrastata con Dow Jones in rialzo +0,76% e Nasdaq a -0,84%.